Clandestino sull'oceano. Andrea Doria, otto giorni di navigazione prima del disastro - Claudio Cantore

Clandestino sull'oceano. Andrea Doria, otto giorni di navigazione prima del disastro - Claudio Cantore

Product code -
ISBN 978-88-98824-97-7
Category Books
Brand Echos edizioni
Availability
More items available upon order no
Timeline for shipping 1 working day(s)

Tip a friend

More questions ?

Il 25 luglio 1956 l'Andrea Doria, transatlantico italiano agli ordini del comandante superiore Piero Calamai, navigava alla volta di New York proveniente da Genova. Contemporaneamente una nave svedese, la Stockholm per il trasporto promiscuo di merci e passeggeri, agli ordini del comandante Gunnar Nordenson, si dirigeva verso Göteborg. Alle 23:10 entrambe le navi stavano per incrociare un corridoio molto trafficato, coperto da una fitta coltre di nebbia. Le navi si avvicinarono a vista e le informazioni radar non furono sufficienti a evitare il devastante impatto. Non ci fu alcun contatto radio e nonostante l'Andrea Doria continuasse a emettere i fischi obbligatori durante la nebbia, la nave svedese, pare, non lo fece. Il violento impatto avvenne nel punto di coordinate 40°30′N 69°53′W. Il transatlantico italiano affondo alle ore 10.09 del 26 luglio, 11 ore dopo l'impatto.

 

Perché un libro sull’Andrea Doria? In tanti mi hanno posto questa questione. Si è già detto di tutto su quella nave e sul suo tragico incidente; molti hanno scritto e riscritto. Raccontato come è avvenuto, quali sono state le cause e le motivazioni, cercato i segreti, le responsabilità, il complotto, la perdita dei capolavori artistici, il sogno interrotto, la creatività italiana. A inizio libro, svelerò le ampie motivazioni che mi hanno spinto a portare a termine questo lavoro, tenendo comunque conto che... Mi sono voluto regalare l’ultimo viaggio…

Da clandestino.

 

No, non può essere vero, uno scontro tra navi…» Tremavo dal freddo e dall'impatto con quell'esperienza drammatica. Julia piangeva e mi chiamava, io le rispondevo che ero lì, vicino a lei, non l’avrei lasciata sola, che stesse tranquilla, «…siamo salvi, siamo VIVI!» Arrivarono due marinai, ma parlavano una lingua incomprensibile, io cercai di parlare in inglese con loro, ma mi dicevano “ingenting” ci fu anche un graduato, ma niente da fare! Finalmente giunse un marinaio che parlava spagnolo, ci chiese i nomi e loro controllavano sulla lista, scuotendo la testa, non ci trovavano. Io dissi che eravamo nella Classe Turistica dell’Andrea Doria. Vidi il marinaio fare una faccia stralunata. «Ma questa che nave è?»

La Stockholm!» mi risposero.

 

Claudio Cantore

Claudio Cantore, ha sessant’anni, è nato e vive in Piemonte. Tecnico elettronico per professione, scrittore per scelta. È fermamente convinto che la scrittura sia una passione e non una scelta di vita. Suoi i romanzi La Principessa diventata Regina - 2011, Non sparate al Cuoco - 2012, Questa notte vedrai Cassiopea - 2013, I Morti li spostiamo noi - 2015, Il Silenzioso Battito d’Ali - 2016, Avvicinandomi alle stelle - 2016. Clandestino sull'oceano è il suo ultimo lavoro.

Registered users can share their experience with this product. Register to access all of the benefits reserved to registered users or click on login if you are already registered.


Newcart.it Crea un sito ecommerce completo a soli 49 euro l'anno con Newcart.it
Questo sito è presente su Offertissime.shop